Tirocinio

Da IGWiki.

 Nuove disposizioni in materia di tirocini

Sono entrate in vigore dal 31 agosto 2013 le nuove disposizioni in materia di tirocini (DGR 1324 del 23/07/2013).
La novità principale, prevista dalla L.92/2012, riguarda l’obbligo di corrispondere al tirocinante un’indennità minima di 400 euro. I tirocini attivati prima di questa data devono integrare la convenzione secondo il nuovo modello.

Tutte le informazioni dettagliate sono disponibili alla Regione Veneto: http://www.regione.veneto.it/web/lavoro/tirocini#tirociniestivi 

Cos'è il tirocinio?

Tirocini

Il tirocinio è un’esperienza temporanea di formazione e lavoro. Possono farlo tutte le persone in età lavorativa. Le caratteristiche dei tirocini, la durata e la ripetibilità dipendono dalla finalità del tirocinio.

Quali tipi di tirocinio si possono fare?

La Regione disciplina tre tipologie di tirocinio:

  • Tirocinio formativo e di orientamento
  • Tirocinio di inserimento/reinserimento lavorativo
  • Tirocini estivi di orientamento

Tutti i tirocini sono regolati da una convenzione tra il soggetto promotore e il soggetto ospitante e sono svolti sulla base di un progetto formativo individuale firmato dal promotore, dall’ospitante e dal tirocinante. Per ogni tirocinio vi è un tutor didattico organizzativo (garantito dal promotore) e un tutor aziendale (indicato dall’ospitante). Il soggetto ospitante è tenuto ad effettuare per via telematica, anche per il tramite dei soggetti promotori, la Comunicazione Obbligatoria di avvio del tirocinio.
Il soggetto promotore si fa garante della attivazione della copertura assicurativa dei tirocinanti. Presso lo stesso ente ospitante il numero di tirocinanti presenti contemporaneamente è proporzionato al numero dei lavoratori a tempo indeterminato presenti nell’unità operativa. L’ impegno orario non dovrà essere superiore a quello del contratto del soggetto ospitante. Al termine del tirocinio il soggetto ospitante rilascerà al tirocinante un’attestazione dell’attività svolta e delle competenze acquisite.

I tirocini curriculari, di accesso alla professione e quelli per i migranti extracomunitari all’interno delle quote di ingresso sono disciplinati dalle rispettive norme specifiche. Approfondimenti tipologie di tirocinio ==

Tirocinio formativo e di orientamento
Soggetti promotori:
- Servizi per l’Impiego delle Province
- Organismi accreditati ai servizi per il lavoro
- Organismi di formazione professionale accreditati
- Università
Tirocinanti:
- Le persone neo qualificate, neo diplomate, neo laureate, neo dottorate
Durata:
- da 2 a massimo 6 mesi, proroghe comprese
Ripetibilità:
- il tirocinio è unico e non ripetibile

Tirocinio di inserimento/reinserimento lavorativo
Soggetti promotori:
- Servizi per l’Impiego delle Province
- Organismi accreditati ai servizi per il lavoro, solo quando il tirocinio è previsto in un Piano di Azione Individuale
- Organismi di formazione professionale accreditati (ex allievi)
- Università
- ULSS, solo se il tirocinio è all’interno di un percorso terapeutico e/o riabilitativo
- Le cooperative sociali di tipo A iscritte nell’albo regionale delle cooperative sociali, solo se il tirocinio è all’interno di percorsi di inserimento/reinserimento sociale e lavorativo
Tirocinanti e durata:
- Disoccupati / Inoccupati: massimo 6 mesi proroghe comprese
- Lavoratori sospesi
- Disabili: massimo 18 mesi, proroghe comprese (elevabili a 24 mesi per soggetti art.11 L.68/99)
- Soggetti in condizione di svantaggio: massimo 12 mesi
- Categorie particolari di persone svantaggiate: massimo 9 mesi, proroghe comprese
Ripetibilità:
- è possibile ripetere il tirocinio per soggetti disabili o svantaggiati che svolgono tirocini anche di natura riabilitativa su espressa richiesta dei servizi pubblici che hanno in carico la persona.

Tirocini estivi di orientamento
Tirocinanti:
- Studenti
Soggetti promotori:
- Servizi per l’Impiego delle Province
- Organismi di formazione professionale accreditati (limitatamente ai propri studenti)
- Istituzioni scolastiche di secondo grado statali e paritarie (limitatamente ai propri studenti)
Durata:
- massimo 3 mesi proroghe comprese
Ripetibilità:
- è possibile ripetere il tirocinio l’anno successivo